Ray-Ban

Ray-Ban è un marchio che ha mantenuto nei decenni la propria fama e popolarità Ray-Ban è l'occhiale per eccellenza. Uno stile senza tempo e una semplicità che non passano mai di moda! Fu il luogotenente Generale John MacCready, appassionato di traversate in pallone aerostatico, a richiedere la realizzazione del primo prototipo di Ray-Ban con lenti altamente protettive. Erano gli anni Venti e quelle lunettes a goccia, pensate per proteggere la vista degli aviatori in alta quota, sono oggi uno dei marchi più rinomati del panorama internazionale. Disegnati dell’azienda americana Bausch & Lomb, che depositò il primo brevetto "Ray Ban Anti-glare" il 7 maggio 1937, oggi i Ray-ban sono di proprietà dalla società italiana di produzione montature Luxottica. Anche durante la seconda guerra mondiale i Ray-Ban divennero un accessorio imprescindibile per i piloti dell’aeronautica militare americana. Il 1952 è l’anno del modello Ray-Ban Wayfarer, indossato da divi del cinema come Jeans Dean in Gioventù bruciata (1955) e Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany (1961). Ma la consacrazione definitiva di questi sunglasses avvenne nel 1986 in seguito all’enorme successo di Top Gun. I "Ray Ban Aviator" e i "Caravan" che Tom Cruise sfoggiava nel film andarono a ruba con un incremento delle vendite del 40 per cento. Successivamente venne lanciata la serie Wings con lenti a mascherina. Nel 2003 il marchio si espande con l’aggiunta delle linee da vista e Junior per i bambini. Insomma, dopo quasi Ottant’anni di storia, Ray-Ban resta un marchio classico dallo stile intramontabile.