DITA eyewear: una storia di passioni

Da il
Dita_01

 

Qualità, estetica, adattabilità e sensibilità: queste le quattro caratteristiche fondamentali che contraddistinguono il brand Dita Eyewear.

La Dita Eyewear nasce nel 1995 grazie all’iniziativa di due creativi, Jeff Solorio e John Juniper, che hanno creduto e condiviso fin dall’inizio le stesse passioni per la fotografia, il design e il lifestyle. Da subito le collezioni Dita sono state apprezzate e ammirate in tutto il mondo.

Forti della qualità dei prodotti che mettono sul mercato, ogni anno i designers Dita si superano in classe ed eleganza. Montature realizzate a mano, curate in ogni dettaglio dall’abilità degli artigiani che lavorano per Dita, utilizzando materiali di altissima qualità tra cui titanio, oro e acetati zyl. Dati gli elevatissimi standard qualitativi, Dita rappresenta un marchio d’élite nel panorama dell’eyewear, riservato ad un pubblico esclusivo.

Sarà per questo motivo che moltissime celebrità hanno scelto di indossare occhiali del brand Dita: Hilay Duff, Justin Bibier, Eva Mendez, Kourtney Kardashian, Jennifer Lopez, Will Smith, Gwen Stefani, Lenny Kravitz e molti altri ancora.

Dita Von Teese in collaborazione con  Dita

Numerose negli anni sono anche le collaborazioni del brand con importanti marchi e designer, tra cui i giapponesi Clot, Hysteric Glamour, Neighborhood, Roen, Undercover, Visvim o il tedesco Cazal. Significativa la collaborazione con Dita Von Teese che ha generato una linea di occhiali di ispirazione marcatamente vintage. Una collaborazione quest’ultima non proprio casuale, visto che il nome del brand è stato scelto proprio pensando

 

Lascia un commento

  • (not be published)