Linda Farrow: lusso ed eccentricità allo stato puro

Da il

Gli occhiali d’avant-garde realizzati da Linda Farrow stregarono anche Yoko Ono. La compagna di John Lennon fu infatti tra le prime star a indossare quello che sarebbe diventato uno degli accessori più iconici ideati dalla nota stilista inglese.

Antesignana di un look innovativo e costantemente alla ricerca del lusso, Linda Farrow nacque come designer nel settore dell’abbigliamento, ma raggiunse le luci della ribalta con il suo omonimo eyewear brand. Aveva solo 23 anni quando fondò la sua personale etichetta, in collaborazione con il marito ottico. Inesauribile fucina di idee e di sperimentazioni, nel corso della sua carriera ha saputo modernizzare i suoi prodotti con montature bizzarre e lenti polarizzate, ancora oggi di estrema attualità, conquistando le copertine più prestigiose al mondo.

Linda Farrow sunglasses

Tra gli anni ’70 e ‘80’ creò oltre 2.000 modelli che divennero acclamatissimi da celebrità del calibro di Madonna, Kanye West e Kate Moss. Nel corso di questi decenni i suoi occhiali da sole hanno impreziosito anche le collezioni di rinomati stilisti, diventando dei veri e propri pezzi da museo. Note le collaborazioni di Linda Farrow con Emilio Pucci, Stendhal, Sonia Rykiel, Balenciaga, Guy Laroche, Yves Saint Laurent. E ancora, in epoche più recenti, con Dries Van Noten, Oscar De La Renta, The Row, Raf Simons, Matthew Williamson, Alexander Wang, Veronique Branquinho, Agent Provocateur, Bernhard Willhelm, House of Holland, Jeremy Scott, KTZ, Todd Lynn, Walter Van Beirendonck, Charlotte Olympia, Bless, Prabal Gurung and Wooyoungmi.

Linda Farrow

Oggi sono i designer creativi Simon Jablon, figlio di Linda, e la moglie Tracy Sedino a guidare con successo il marchio Farrow. Il loro arrivo, nel 2003, segnò il rilancio inaspettato della casa di moda. Quell’anno tirava aria di chiusura nell’azienda di famiglia. Jablon era stato mandato a Londra per smantellare il magazzino di oltre 3mila metri quadrati. Ma, trovatosi di fronte a tutti quegli scatoloni stipati di disegni che fecero la storia, il suo cuore si strinse e non riuscì a sbarazzarsene. Fu allora che ebbe l’idea di riportare alla ribalta, insieme all’allora fidanzata Tracy, il noto brand di sua madre. Lo fece dapprima con una nuova linea vintage per una cerchia selezionata di 150 rivenditori in tutto il mondo, poi attraverso una ricerca accurata di nuovi materiali, come il titanio 22 carati. Intuizioni che si rivelarono subito vincenti. Non a caso oggi l’eyewear brand Linda Farrow è ancora sinonimo di lusso ed eccentricità. Nemmeno un’artista eclettica come Lady Gaga ha saputo resistere al glamour di questi modelli cult. In perfetta sincronia con il suo look appariscente, l’istrionica diva pop ha optato per montature super vistose al limite col carnevalesco, dal taglio cat-eye indossato nel video “Marry the Night”, alle lenti tonde ispirate a Mickey Mouse, scelte per il clip di “Paparazzi”. Tra i modelli Farrow più in del momento spiccano gli Ocean Skake LFL332, occhiali in acetato con angoli superiori avvolti in pelle di serpente: eleganti e con quel tocco di classe in più che non guasta mai!

Lady Gaga wearing Linda Farrow

Lascia un commento

  • (not be published)